Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più

Esplorando il sentire individuale

Palestra Caffaro

Il quarto incontro del Master Formazione Psicomotricisti Neurofunzionali - Genova si è svolto interamente nella palestra dell'I.C. Certosa. In apertura il docente, dottor Moreno Lanza, è ritornato su quanto appreso sulla metodologia, la pratica psicomotoria e il sistema nervoso centrale, per continuare a lavorare sul sentire individuale.

Si ascoltano musiche e si lavora sull'osservazione dell'ambiente e degli oggetti, esplorando per quanto possibile con i tutti i sensi, così come i bambini piccoli conoscono il mondo con la bocca. Nel momento della verbalizzazione i futuri psicomotricisti raccontano le loro emozioni, gli stati d'animo e le loro riflessioni.
Ognuno è diverso, quindi la varietà di ripercussioni personali conscie e inconscie è immensa. Si riflette sul valore della consegna data dallo psicomotricista che, in quanto educatore, può decidere se lasciare una situazione di aggiustamento globale alla persona oppure dare consegne precise a seconda del progetto pensato per la persona stessa, in relazione alla tappa evolutiva. Nel pomeriggio, ancora in palestra, le persone possono sperimentare il contatto con i compagni e vivere l'esperienza profonda della relazione accogliente nel tocco, nello sguardo e nel tono vocale. Queste esperienze coinvolgono i singoli e consolidano la relazione nel gruppo, aumentando la consapevolezza personale, condizione fondamentale per svolgere la professione di Psicomotricista neurofunzionale, fondata sulla dimensione relazionale.

Il tutor del Master MPN 002 Dott.ssa Viviana Federici di Martorana, Rappresentante Psine Liguria