Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più

Io Non Imparo Perché Sto Male. Disagio Infantile e Disgnosia

non-imparo.jpg

di Elena Simonetta
Firera & Liuzzo Publishing - 2007
Scheda del libro sul sito dell'editore


Questo libro affronta la tematica della Disgnosia, cioè la difficoltà nel conoscere, e le sue differenti manifestazioni, proponendo un’interpretazione sulle origini di questo problema cognitivo, che si ricollega alle differenti forme di disagio affettivo-relazionale.

L’autrice spiega in queste pagine che i DSA in realtà non sono disturbi delle capacità apprenditive, ma disturbi derivanti dalla mancata integrazione dello psiche-soma nei primi anni dello sviluppo infantile. Il libro cerca di tracciare un’analisi evolutiva di queste funzioni e di indicarne gli aspetti scientifici, biopsicologici, l’integrazione con le funzioni linguistiche e la possibilità di utilizzarle in ottica psicoterapeutica. Tra i disturbi gnosici, oltre a quelli linguistici, quelli visuo-spaziali e quelli relativi alle potenzialità logico-linguistiche, viene inserita anche la disprassia, cioè difficoltà nell’organizzare gli automatismi motori, come manifestazione del medesimo disturbo sul versante motorio. La concezione di unitarietà e inscindibilità della persona umana appare quindi come l’aspetto portante per questa interpretazione dei DSA.